Riflessioni: pensieri di un riflessolgo plantare

Come la stragrande maggioranza, ho dovuto chiudere la mia attività e non mi è permesso praticare la #riflessologiaplantare .

Quello che mi manca di più, strano a dirsi da parte di chi il distacco sociale lo apprezzava già di suo, è il contatto.

Siamo stati privati di questa possibilità per un bene comune che, si spera, possa dare presto dei risultati validi nella lotta contro unvirus che sta cambiando la nostra realtà.

Questo però purtroppo implica il fatto che viviamo in un contesto difficilissimo, perché il distacco sociale porta ad una serie di risvolti che, a lungo andare, produrranno effetti estremamente negativi sull'umore. Il semplice fatto di non poter abbracciare gli altri, o anche solo semplicemente di non poter loro stringere la mano per un saluto, o ancora non poter dare una pacca sulla spalla ad un amico, influiscono sul nostro comportamento tenendo le endorfine ad un livello molto basso.

La Dottoressa Rossi, psicoterapeuta di Humanitas, definisce gli abbracci come "una buona medicina" per tutta una serie di motivi che sono ben spiegati in questo articolo: https://www.gavazzeni.it/news/labbraccio-unottima-terapia-contro-ansia-e-stress/

Lo studio menzionato è stato pubblicato su "Psycological Science", su questo sito si trova uno stralcio dell'articolo (https://journals.sagepub.com/doi/full/10.1177/0956797614559284) in cui si evidenzia che il contatto sociale percepito è stato ipotizzato per proteggere dagli effetti patogeni dello stress anche se, tuttavia, non è chiaro come possa conferire tale protezione. Utilizzando un campione di 404 adulti sani, sono stati esaminati i ruoli del sostegno sociale percepito nei confronti di stress e malattie infettive. Il supporto percepito è stato valutato mediante un questionario. Il conflitto interpersonale quotidiano e la ricezione degli abbracci sono stati valutati mediante interviste telefoniche in 14 serate consecutive. Successivamente, i partecipanti sono stati esposti ad un virus che provoca un raffreddore comune e sono stati monitorati in quarantena per valutare i segni di infezione e malattia. Il supporto percepito ha protetto dall'aumento del rischio di infezione associato all'aumento della frequenza dei conflitti. Un simile effetto antistress è emerso per l'abbraccio, che ha spiegato il 32% dell'effetto attenuante del supporto. Tra i partecipanti infetti, maggiore supporto sociale percepito e abbracci più frequenti prevedevano segni di malattia meno gravi. Questi dati suggeriscono che l'abbraccio può effettivamente trasmettere supporto sociale.

Quindi, anche la medicina ufficiale riconosce l'importanza del contatto fisico dal punto di vista psicoemotivo.

Con la riflessologia plantare si vanno a stimolare i punti legati allo stress per abbassarne il livello nell'organismo per aiutare l'organismo a rilasciare endorfine inducendo quello stato di relax e benessere che normalmente si percepisce al termine di un trattamento.

Essendo stati costretti da un evento virale al distacco sociale, si viene a creare una mancanza fondamentale per il nostro organismo nella lotta contro ansia e stress, che tra l'altro vengono accentuati da un continuo e massivo bombardamento di notizie catastrofiche, per i quali vengono a mancare i supporti delle discipline bionaturali da contatto che hanno proprio la funzione di mantenere in equilibrio l'organismo tramite tecniche come la #riflessologiaplantare, la tecnica #craniosacrale e i #massaggi in generale, soprattutto quelli piu rilassanti come il #massaggiosvedese e il #massaggiolinfodrenante .

Non essendo in questo momento disponibili queste "armi" contro il nemico comune che vede l'umanità unita in questa lotta, oltre al supporto sociale, al pensiero positivo e a tutte le buone intenzioni, possiamo difenderci utilizzando dei prodotti naturali che ci aiutano ad abbassare i livelli di stress ad ansia.

Dovendo limitare al massimo le uscite, possiamo comunque contare sulla tecnologia facendoci arrivare a casa i prodotti più utili, ecco alcuni suggermenti:







Daniele Bignamini

Operatore in Dicipline Bionaturali


60 visualizzazioni